Malghe tra Miane e Borgo Valbelluna

Domenica ritorna Malghe tra Miane e Borgo Valbelluna: un’edizione 2022 tutta da scoprire tra cultura, tradizioni e sport all’aria aperta.

Le Prealpi trevigiane e bellunesi sono pronte alla festa di ogni prima domenica di settembre: è la festa di Malghe tra Miane e Borgo Valbelluna, giunta alle 22esima edizione.

Domenica 4 settembre dalle ore 9, nel magnifico “osservatorio panoramico” del Rifugio Posa Puner la Pro loco di Miane accoglierà all’ormai storico info point gli appassionati di montagna, sport all’aria aperta e, perché no, del buon cibo.

Un viaggio a tappe, da compiere a propria scelta, tra le malghe, i piccoli rifugi e i bivacchi costruiti da malgari e falciatori di fieno tra le province di Belluno e Treviso. Luoghi ameni che fanno parte dei Comuni di Borgo Valbelluna e Miane.

Dall’info point, alle ore 9, partiranno le passeggiate didattiche degli Amici del Bosco su un percorso panoramico rinnovato alla scoperta dei funghi (Graziano: 333 938586) e delle piante spontanee (Francesco: francescodabroi@libero.it), la pedalata “In E-Bike sulle vette” dal piazzale del rifugio Posa Puner fino a malga Garda e ritorno a cura di Italy Pro Cycling (Eddi: 349 8476803).

Nell’area attrezzata di Posa Puner alle 9 ci sarà la merenda dell’escursionista (degustazione di prodotti della montagna gestita dal gruppo “Le Roe”) ed inoltre partirà l’escursione guidata al Pont de Val d’Arc a cura della sezione CAI di Pieve di Soligo (Michele: 342 0837468).

Malga Canidi proporrà un pranzo con piatto del malgaro (spezzatino, polenta, formaggio e patate), a Praderadego alle ore 8.30 inizierà il tour guidato in MTB ed E-Bike con MTB Guides Valbelluna (possibilità di noleggio, info e prenotazioni 351 9368333); sempre alle 8.30 sarà proposta la passeggiata in compagnia col gruppo Borgo Valbelluna Safe Walking.

A malga Garda si potrà invece gustare un pranzo con piatto tipico, mentre a casera Salvedella Vecia ci saranno il piatto del malgaro (spezzatino, polenta, formaggio e patate), un laboratorio di carattere naturalistico (Bombe di semi per la biodiversità e Sulle tracce degli animali) a cura dell’associazione Trame di Storia e uno stand della Pro Loco di Combai con esposizione di prodotti tipici del territorio. A Salvedella Nova, invece, Stelle Alpine e squadre della Protezione civile alpina di Mel proporranno frittelle e panet col pastin.

A malga Mariech alle 9.30 ci sarà la partenza della camminata nordic walking per arrivare a Salvedella, a cura dell’associazione Hills Nordic Walking (info e prenotazioni: Giuliano 339 4809367)

A casera Ai Pian Alti ci sarà la Pro loco di Miane che proporrà spiedo, panini col pastin, vino e birra, inoltre sarà presente un’esposizione e la dimostrazione di un laboratorio di sculture su legno con motosega a cura di Toni Poloni.

Al Bivacco Mont sono in programma un’esposizione e dimostrazioni di scherma storica a cura dell’associazione Arma Mentis (Emanuele: 347 5008210).

 

Foto di copertina: Walter Argenta
Tratto dl sito #Qdpnews.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.