I Crostòi

La ricetta del dolce bellunese tipico, per Carnevale: i “cròstoi” (alias cenci, chiacchiere, crostoli, bugie, galani, etc.)

Cròstoi

Ingredienti:

  • gr. 600 di farina “00”
  • 2 uova intere e 2 tuorli
  • gr. 90 di zucchero
  • gr. 70 di burro
  • 1 bicchiere di rum (o due cucchiai di grappa bianca)
  • 4 o 5 cucchiai di latte tiepido
  • la scorza grattugiata di un limone
  • un pizzico di sale
  • gr. 100 di zucchero a velo
  • olio di semi per friggere (1 litro)

Preparazione:

Sciogliere il burro in mezzo bicchiere di latte tiepido.

Versare la farina sulla spianatoia, mischiata allo zucchero, e formare un pozzetto nel quale sgusciare 2 uova intere, due tuorli, un bicchiere di rum, il burro sciolto nel latte, la rapatura di un limone ed un pizzico di sale.

Lavorare la pasta con energia, per circa trenta minuti finché sarà diventata omogenea ed elastica.

Il segreto della riuscita di questo dolce, sta nel mantenere costante la temperatura dell’ambiente ove si lavora (27°), senza corrente d’aria. Tenere l’impasto sotto una terrina ed adoperare piccoli pezzi per volta.

Tirare la sfoglia molto sottile, tagliare a quadratini, inciderli al centro con due taglietti e friggerli in abbondante olio di semi ben caldo.

Quando i “cròstoi” saranno dorati, sgocciolarli dal grasso e porli ad asciugare su carta da cucina.

Spolverizzarli infine con zucchero a velo.

 

Ricetta tratta dal sito www.gruppoalpinisalce.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *