Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Sfornioi e Bosconero, le Dolomiti meno conosciute e selvagge

Giugno 2, 2017 @ 7:00 am - Giugno 4, 2017 @ 7:30 pm

TRE GIORNI POCO DISTANTE DALLE PIÙ CLASSICHE METE, IN UN ANGOLO DI DOLOMITI POCO COSNOSCIUTO CHE NON LASCIA NULLA AL CASO. UN RIFUGIO IN UNA MALGA, PARETI BIANCHE E VERTICALI, FORCELLE CHE TOLGONO IL FIATO E UNA VETTA MOZZAFIATO, IL SASSO DI BOSCONERO

Un primo assaggio di trekking estivo, anche se estate ancora non sarà. Ci servirà per testare le gambe e la tecnica per quelli ben più lunghi e complessi di questa estate. Tuttavia non è un trekking facile perchè comunque richiede qualche piccola capacità di affrontare terreni detritici, piccole esposizioni e anche un pochino di allenamento, come in tutti i trekking peraltro. Andremo in un angolo di Dolomiti, in Cadore, nella val di Zoldo. Alloggeremo al rifugio Casera Bosconero e compiremo un anello attorno agli Sfornioi per non farci mancare nulla dello stare sotto le pareti verticali di dolomia, ma anche per salire e scendere forcelle che non lasceranno molte forze alle gambe, e saliremo sulla vetta del Sasso di Bosconero per ammirare il Cadore e ben oltre dall’alto.

PROGRAMMA

Primo giorno. Arrivati a Forno di Zoldo lasceremo le auto e saliremo con il solo zaino di giornata al rifugio Angelini sora el Sass, primo luogo panoramico sulle Dolomiti dal quale, eventualmente, affronteremo la salita al Belvedere, punto d’eccezione per una prima panoramica più ampia. Dopo la discesa per il ritorno alle auto, ci trasferiremo con pochi minuti di viaggio al lago Pontesei dove inizieremo la salita al rifugio che ci ospiterà per due notti. Un dislivello totale di circa 1100 che ci condurrà alla cena e al pernotto.

Secondo giorno. Partiremo con lo zaino di giornata per il giro degli Sfornioi con un anello che ci porterà ad affrontare la forcella del Mat, la forcella Bèla Alta e la forcella de le Ciavazòle per un sali e scendi su traversi panoramicissimi e forcelle su terreno detritico, con un dislivello di circa 1250 m. Cena e pernotto.

Terzo giorno. Partiremo con il solo zaino di giornata alla volta della vetta del Sasso di Bosconegro attraverso la forcella della Toanella. Risaliremo la valle sino alla piccola forcella e poi tramite la cresta arriveremo in vetta a coronare il trekking. La discesa avverrà tramite il medesimo sentiero per poi scendere al rifugio e alle auto. Circa 1000 m di dislivello positivo ancora una volta assolutamente suggestivi per il divertimento del sentiero e per il panorama!

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI: Roberto 347.4688997 – roberto@prowalking.com

Ritrovo: alle ore 7,00 presso piazzale Lotto a Milano di fronte al Lido. Clicca su Luogo della tabella in basso per vedere la mappa. Se hai necessità di trovare altre soluzioni contattaci che ci accorderemo.

Difficoltà: EE, con un po’ di allenamento ed alcuni facili passaggi attrezzati

Quota massima: 2469 metri

Costi: € 180,00 a persona. Il prezzo comprende l’accompagnamento da parte di un AmM Guide Alpine regolarmente iscritto al Collegio di appartenenza e in possesso di assicurazione professionale RC, e l’alloggio presso il rifugio. I Soci godono, inoltre, di assicurazione personale durante l’escursione inclusa nella quota associativa di € 20,00 annui (per info clicca qui). Sono esclusi i pranzi e i costi di viaggio. I costi di viaggio, sostenuti dagli autisti di tutte le auto utilizzate, saranno divisi tra i partecipanti in modo equo, ad eccezione degli autisti stessi. Al fine di perfezionare l’iscrizione è necessario versare una caparra di € 90,00 tramite bonifico bancario. Il saldo del pagamento si effettua alla partecipazione.

Nota 1 Attrezzatura classica da escursionismo che comprenda zaino da almeno 40 lt, scarponi, guscio antivento e antipioggia. capi vari che permettano la vestizione a strati sovrapposti, borraccia, crema solare ad alta protezione, occhiali da sole, guanti, cappello, necessario per la propria igiene e pulizia, sacco-lenzuolo (possibile con sovraprezzo dotarsene in rifugio), lampada frontale.

Nota 2 Pranzo al sacco (sempre esclusi dai costi dei rifugi). Il primo giorno è necessario avere con se il pranzo al sacco sin dalla partenza, mentre i restanti sono forniti dal rifugio per chi li desidera (con sovrapprezzo, non incluso nel costo dell’escursione). Cena e colazione in rifugio.

Iscrizioni: ci si prenota attraverso la scheda di iscrizione del sito che ha valore legale di contratto. La disdetta, se data entro i cinque giorni precedenti l’uscita, comporta, comunque, il pagamento dell’intera quota. Il numero massimo di posti è 15 e l’attività verrà svolta solamente al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. In caso di condizioni ambientali non consone l’uscita verrà spostata o annullata.

Se ti servono altre informazioni telefona al 347.4688997 (Roberto, la guida che condurrà l’escursione)

Luogo

Val di Zoldo
Via S. Andrea, 18
Forno di Zoldo, 32012 IT
+ Google Maps

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.